Cookie Policy Una donna non può fare l'imprenditrice (?!) - Simona Di Berardino

Una donna non può fare l’imprenditrice

“E con i figli, poi, come fai?”
 
­Viviamo nel mondo delle potenzialità: ti dico perché oggi ascoltare frasi come queste è non solo fuori luogo,ma fuori tempo. Io oggi sono imprenditrice, gestisco un team di 4 professionisti:so che la mia è una strada in salita,ma ricca ogni giorno di tante, tante soddisfazioni.

Ogni giorno.

Ogni s-a-n-t-o giorno, ho sentito dire queste parole:

I clienti non pagano;

mettersi in proprio ora è da pazzi;

non ti lamentare del tuo guadagno, pensa che gli avvocati guadagnano meno di te. Guarda a Susi: lavora in uno studio da anni, e guadagna manco 500 euro al mese.

Una donna come fa a gestire casa e lavoro?

Sai qual è la cosa più grave? 

Che io stavo per credere alle sue parole

La colpa non era di Lui, ma mia: una delle tante Lei che credono alle parole di chi vuole distruggere gli altri per difendere se stess*.

Quante volte sei stata una LEI come me?

Quante volte hai avuto paura di affrontare la vita e sei finita per credere alle storie che gli altri ti hanno raccontato?

Non credere ad una sola parola che non ti convince

ircondati solo di esempi positivi: di belle persone e di grandi professionisti. 

Ti diranno di guardare la terra: invece alza gli occhi e guarda il cielo.

E’ così che la scorsa estate ho alzato gli occhi e ho guardato il cielo: ho iniziato a frequentare ambienti etici, fatti di belle persone e grandi imprenditori che mirano all’utile rispettando talenti e risorse. 

Fare soldi non è peccato: scegliere la ricchezza è un valore, soprattutto se con essa si può vivere bene e aiutare anche gli altri.

 

Mi dicevano “ Una donna non può essere un’imprenditrice”…

Io ti dico: “ Una donna può essere tutto ciò che vuole”.

Io ne sono un esempio.